Dove beccare la fica (fra la nebbia), dal 8 al 14 Luglio

L’amore è un sentimento intenso e profondo, di affetto, simpatia ed adesione, rivolto verso una persona, un animale, un oggetto, o verso un concetto, un ideale. Oppure, più semplicemente, può essere un impulso dei nostri sensi che ci spinge verso una determinata persona.

Eh sì, è da un po’ che non sentite le care vecchie farfalle nello stomaco, vero, puzzoni? Meno male che siamo tornati ad illuminarvi la vita.

Venerdì 8 c’è una scelta che sazierebbe pure Galeazzi davanti ad un buffet dell’Hilton: Magnolia a farsi spettinare dagli A Place To Bury Strangers, droga pura con Lou Reed all’Arena Civica, fare i ribelli, urlare SILVIO BERLUSCONI PEZZO DI MERDA e scroccare qualche canna con Caparezza a Sesto San Giovanni, oppure capatina a Lodi, dove è appena morta parecchia gente, con X-Mary, Aucan, Inferno (nuova incarnazione dei bergamaschi The Infarto Scheisse), più altra robaccia spacca-timpani italiana? Boh. Noi vi diremmo Lodi, ma dateci sotto con l’antipulci, ed occhio agli incroci.

Sabato 9 tirate fuori il vostro costume da Manuel Agnelli che si fa andare il randello di sicuro: congrega di gallinelle pronte a farsi leccare l’adrenalina in quel dell’Arena Civica di Milano, prezzo ignoto, ma si presuppone alto. Altrimenti se siete inguaribili amanti dell’orrido, sgarze in braghe larghe antisesso al Carroponte di Sesto con il Club Dogo.

Domenica 10: noi andiamo all’Isola Dei Conigli per riprenderci dal gran sesso di Sabato con gli Afterhours e per arrostirci un po’ la buzza, voi che cazzo fate? Per favore, niente Almamegretta, che quelli la raccolta differenziata credono sia qualcosa che ha a che fare con le figurine dei calciatori della Panini.

Come non ci piace il Lunedì… al Lunedì non abbiamo neppure uno straccio di alzabandiera, figuriamoci se abbiamo voglia di andare ad un concerto, specie se l’unica opzione è l’accoppiata psychobilly-rockabilly-deathrock (memma…) Koffin Kats + The Mugshots, al Jack Bikers di Vigevano. Ma andate a raccogliere le margherite piuttosto, che in questo periodo son belle rigogliose.

Ma il 13 Luglio è per caso festa? Saran mica venuto di nuovo gli Americani a liberarci dai nazisti? E’ risorta la Madonna? No perché di fiche al fuoco ce n’è a profusione: al Castello Sforzesco di Vigevano abbiamo il Flippaut, con The Strokes, Glasvegas, i lanciatissimi Verdena ed altri schitarroni scordati… noi ne conosciamo un due o tre fagiane che si recheranno in quel postaccio, e son fagiane di allevamenti di prima categoria che fan ben sperare anche per il resto del pubblico. Però il biglietto chissà quanto cazzo costa. All’Arena di Milano troviamo la Collina del Cipresso, insieme a Public Enemy ed House Of Pain, ma tutto passa in secondo piano con l’EVENTONE della settimana, allacciate le cinture e tenetevi forte amici, perché qua si gode forte: per la prima volta dopo 16 anni, tutti i cinque componenti dei TAKE THAT in tour insieme. Il più grande tour dei Take That fino ad ora! Ora, come se non bastasse, sappiate che di spalla ci saranno nientepopodimeno che i PET SHOP BOYS, praticamente è come uscire con la più figa del paese, scoprire che ha una sorella gemella ninfomane, che han sempre sognato di fare un threesome incestuoso, e che entrambe prendono la pillola.

13 Luglio: CYNDI LAUPER in concerto all’Arena Civica. La Lauper è quella di Girls Just Want To Have Fun, e nient’altro. Ora, una donna, come può divertirsi, se non attaccando a limonare duro TUTTI quelli che le stanno attorno? Qua si va a colpo sicuro, basta che non facciate la tecnica-Prisma e vi mettiate vicino a tizie alte quattro volte voi. Non occorre che ci ringraziate quando tornerete a casa con la lingua infiammata e le pustole in gola per tutti i gabinetti che vi siete limonati.

Brunetta ha trovato sua moglie al concerto degli East17

Giovedì 14 Luglio, che seratona nerd: a Cornaredo festival possente con nomi del cazzo del calibro di Brunori Sas, Il Buio, Fabrizio Pollio ed altra gentaglia senz’arte né parte, poi Giuliano Palma a rubare i soldi di noi onesti contribuenti al Magnolia e Morgan a qualche festa della birra in provincia di Milano. Non sappiamo esattamente dove, ma basta che seguiate la striscia di cocaina, come bravi Pollicini in formato tossico.

Annunci